APPROFONDIMENTI E NEWS

APPROFONDIMENTI E NEWS

Scelte strategiche e tattiche degli asset

Dott. Lorenzo Rindi - Senior Partner
Ideatore del progetto PQL
Articolo

MERCATI – LA CORREZIONE PIÙ RECENTE

15-02-2022


L’indice MSCI ACWI – che misura la performance azionaria sia dei mercati sviluppati che di quelli “emergenti" coprendo più di 3.000 azioni a livello globale – ha registrato negli ultimi 10 anni, approssimando:
+11% annualizzato
+178% cumulato
-7,6% nella correzione dai massimi di fine dicembre 2021 ad oggi
Un capitale di 500.000€ sarebbe diventato in questi dieci anni 1.390.000€ per poi correggere nell’ultimo mese e mezzo a 1.284.000€.

MSCI ACWI (fonte dati Reuters)



In termini generali, una correzione di una quindicina di punti percentuali sui mercati può avvenire in qualsiasi momento e per qualsiasi ragione. Ci sono fasi in cui è meglio accettare una perdita per evitarne una maggiore e altri in cui le correzioni sono opportunità di acquisto. Fra questi due poli la realtà è fatta per lo più di gestione del rischio e tecniche di accumulo. L’unico approccio sensato è quello adattivo, evitando accuratamente di fare previsioni.

Tornando al particolare, la correzione in corso è dovuta a 4 fattori. In ordine crescente di importanza:
1) gli strascichi della pandemia
2) questioni tecniche
3) la pressione inflazionistica
4) la tensione derivante dalla situazione in Ucraina
Analizziamoli in estrema sintesi. La pandemia è in via di risoluzione e il ritorno alla normalità sta avvenendo gradualmente ovunque. Oltretutto, la questione in sé è per lo più metabolizzata dai mercati.
Tecnicamente, la correzione rappresenta un alleggerimento fisiologico dopo aver segnato i massimi assoluti a fine dicembre 2021 (per altro i minimi relativi sono stati toccati nella seduta del 24 gennaio 2022).
I timori legati alla gestione della pressione inflazionistica da parte delle banche centrali vengono meno nella misura in cui gli strumenti a disposizione sono più raffinati rispetto al passato; inoltre l’azione delle singole banche centrali è per quanto possibile concertata, in maniera da essere più efficace e capace di evitare eccessi e squilibri.
Il contesto ucraino è indubbiamente delicato, ma nessuno vuole e si può permettere che la situazione sfugga di mano, nemmeno la Russia. Per altro, tralasciando qualsiasi considerazione umanitaria, si narra che Nathaniel Mayer Rothschild (il barone) abbia affermato “Il momento di comprare è quando il sangue scorre nelle strade!”. Più recente la sintesi di Warren Buffett “Bisogna essere timorosi quando gli altri sono avidi e avidi quando gli altri sono timorosi”.


 


Lorenzo Rindi - PQL





Disclaimer
Le opinioni espresse su questo sito sono esclusivamente quelle degli Autori e non sono in alcun modo riconducibili alle organizzazioni e istituzioni citate. Ai sensi della normativa vigente, le informazioni pubblicate non devono essere considerate una “sollecitazione al pubblico risparmio” né una promozione di alcuna forma di investimento né “raccomandazioni personalizzate” , trattandosi unicamente di informazioni standardizzate rivolte ad un pubblico indistinto al fine di offrire un mero supporto informativo e decisionale agli utenti mediante l'elaborazione di un flusso informativo di dati, notizie, ricerche e analisi. Proprio perché le raccomandazioni fornite non possono intendersi personalizzate rispetto alle caratteristiche del singolo utente, potrebbero non essere adeguate rispetto alle conoscenze ed esperienze, alla situazione finanziaria e agli obiettivi di investimento e orizzonte temporale del singolo utente, elementi che infatti non sono stati presi in considerazione e valutati.